Skip to content
Benedetta Raspini nutrizionista ritratto
Fotografia di Anna Pazzola

“Mangiare è una necessità. Mangiare intelligentemente è un’arte.”

(François de La Rochefoucauld)

Esistono molte diete e ogni anno ne spunta una nuova che si impone fra le precedenti come rivoluzionaria e miracolosa, con la promessa di perdere quei kg di troppo che proprio non possiamo sopportare, ma a patto che alcune categorie di cibi vengano assolutamente eliminate.

Il termine “dieta”, però, non significa restrizione, anzi, deriva dal greco “dìaita” e significa regime, stile, tenore di vita e ha lo stesso significato di alimentazione corretta, sana ed equilibrata, volta a soddisfare le esigenze fisiologiche dell’organismo ma anche gli aspetti psicologici e relazionali attraverso l’appagamento dei sensi, il rispetto della tradizione del territorio e dei ritmi della vita quotidiana.

Ognuno di noi ha bisogni diversi e ha necessita di un’alimentazione personalizzata basta sulle proprie caratteristiche.

La vera “dieta” infatti deve essere adattata alla condizione fisiologica della persona, al suo stato di salute, tenendo conto della sua realtà sociale, lavorativa e familiare, considerando allo stesso momento anche i gusti e le scelte alimentari personali.

Il termine “dieta”, però, non significa restrizione, anzi, deriva dal greco “dìaita” e significa regime, stile, tenore di vita e ha lo stesso significato di alimentazione corretta, sana ed equilibrata, volta a soddisfare le esigenze fisiologiche dell’organismo ma anche gli aspetti psicologici e relazionali attraverso l’appagamento dei sensi, il rispetto della tradizione del territorio e dei ritmi della vita quotidiana.

Ognuno di noi ha bisogni diversi e ha necessita di un’alimentazione personalizzata basta sulle proprie caratteristiche.

La vera “dieta” infatti deve essere adattata alla condizione fisiologica della persona, al suo stato di salute, tenendo conto della sua realtà sociale, lavorativa e familiare, considerando allo stesso momento anche i gusti e le scelte alimentari personali.

L’obiettivo delle mie consulenze è quello di fornire le conoscenze necessarie affinché ognuno possa, con il mio aiuto, possa arrivare a gestire e ad organizzare con consapevolezza la propria alimentazione quotidiana e creare la propria “dieta” attraverso un percorso di rieducazione nutrizionale. Insieme impareremo a gestire e controllare il proprio peso corporeo senza stress e sensi di colpa e a riconoscere, accettare e soddisfare i segnali che naturalmente ci dà il corpo, come la fame e la necessità di consumare i vari nutrienti nelle giuste porzioni e quantità (carboidrati, proteine, grassi, acqua, vitamine e minerali).